+(39) 0923-985907  +(39) 0923-985024
info@tumbarello.it

News

Pompa autoadescante

La pompa autoadescante è un tipo di pompa centrifuga, impiegata principalmente in ambito civile, per l’irrigazione e la pressurizzazione in ambienti domestici.

Le pompe centrifughe possono essere installate sotto battente o in aspirazione. Nel primo caso la pompa aspira da un livello inferiore rispetto al liquido stesso, quindi quest’ultimo non ha difficoltà ad entrare nell’aspirazione della pompa; mentre nel secondo caso la pompa aspira da un livello più alto del liquido da pompare e quindi necessita di un adeguato adescamento per poter funzionare correttamente.Tale adescamento viene conseguito riempiendo di liquido il corpo pompa e il tratto di tubazione in aspirazione. La pompa centrifuga generalmente, se correttamente adescata, è in grado di aspirare fino a 5 – 6 metri di dislivello.

Cosa distingue le pompe autoadescanti dalle altre pompe centrifughe installate in aspirazione?

• il grado di aspirazione superiore, fino a 8 m di dislivello;

• l’autoadescamento, ovvero il funzionamento senza necessità di riempire la condotta di aspirazione.

Le pompe autoadescanti più diffuse sono le pompe autoadescanti di tipo jet.


IL FUNZIONAMENTO DELLE POMPE AUTOADESCANTI JET

L’autoadescamento è la capacità di aspirare l’aria contenuta nella condotta di aspirazione durante la fase di avviamento della pompa.

Dopo l’installazione della pompa e prima di procedere con l’avvio, si deve riempire di acqua il corpo della pompa stessa; una volta messa in funzione, il movimento rotatorio della girante crea un flusso nel liquido contenuto all’interno del corpo pompa.

Il principio fisico dell’autoadescamento consiste dunque nella forte depressione che si genera in aspirazione. Il principio è noto come sistema Ugello – Venturi: la girante aspira l’acqua che passando attraverso l’ugello aumenta di velocità; successivamente nel passaggio all’interno del tubo Venturi la velocità diminuisce e questa rapida variazione genera una depressione all’interno della condotta di aspirazione che risucchia l’aria in essa contenuta e che fa alzare il livello del liquido all’interno della tubazione in aspirazione.

Alcune osservazioni

Altri tipi di pompe autoadescanti meno performanti sono quelle che funzionano con un altro principio fisico rispetto al sistema Ugello-Venturi delle pompe jet. Il principio, in questo caso, è quello del ricircolo dell’acqua tra aspirazione e mandata.
Questi tipi di pompe sono utili nel caso di aspirazioni non da grandi profondità, ma quando è comunque necessario garantire che la pompa non si disadeschi durante il funzionamento.


DETTAGLI COSTRUTTIVI

Per ottenere una macchina più compatta l’eiettore, ovvero il sistema ugello – tubo di Venturi, è incorporato con la pompa stessa. Per le pompe autoadescanti Calpeda, inoltre, è stata studiata una particolare forma del sistema eiettore + diffusore ottimizzata per potenziare l’autoadescamento.


INSTALLAZIONE

È sempre consigliato installare nelle pompe autoadescanti una valvola di non ritorno per mantenere all’interno del corpo pompa una maggior quantità di liquido e far sì che la macchina funzioni meglio.

Diventa un nuovo Cliente Tumbarello

Compila il form e richiedi una visita del nostro agente di zona.

Nome e Cognome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Azienda (richiesto)

Città (richiesto)

Telefono (richiesto)

P.Iva (richiesto)

Note

Aut. ai sensi del D.lgs. 196 30/06/2003

×